“SOVRAPPOSIZIONI” IN MOSTRA AL FANTONI HUB

Sovrapposizioni, di Luca Beretta, è il titolo della mostra che sarà inaugurata domenica 12 febbraio alle 17.00 presso il Fantoni Hub.

Un viaggio nel colore, in quello che esso può raccontare e suggerire. 

LA MOSTRA

«Mi ha sempre affascinato – spiega Luca Beretta –  l’idea di come, partendo da una superficie bianca, si possano creare sulla tela infinite combinazioni di colore per esprimere emozioni o creare effetti particolari». Sovrapposizioni è davvero un viaggio nel colore e nel vibrare delle gamme cromatiche.

Scopo dell’artista è trovare combinazioni di colore che possano “dire qualcosa”.

«Le idee – continua Beretta – nascono nella testa ma il più delle volte, quando si comincia a dipingere, le armonie di colore immaginate lasciano il posto ad altre; queste ultime si impongono e portano a risultati molto diversi da quelli che si pensava di ottenere. A volte il risultato è subito soddisfacente, a volte richiede tempo e pazienza».

Il gesto del dipingere, lo stendere il colore sulla tela, è per Beretta uno spazio esclusivo per stare con se stesso. Il tutto per creare dei quadri che siano “decorativi”, nel senso più nobile del termine, che possano cioè abbellire e arricchire un ambiente.

Le superfici sono divise con chiarezza e sono spazio per l’azione pittorica e la distribuzione omogenea del colore, le tracce delle pennellate quasi scompaiono. Il colore si fa catalizzatore di emozioni, i quadri lasciano spazio alla sua contemplazione.

Parlando delle sue opere Beretta sceglie una frase di Henri Matisse, il suo riferimento artistico insieme a Rothko: «“I colori hanno una propria bellezza che bisogna conservare, come nella musica si aspira a conservare il suono. È una questione di organizzazione, del tipo di costruzione che mantiene la bellezza e la freschezza dei colori”.

L’ARTISTA

Luca Beretta (Bergamo 1972) è un artista autodidatta che eredita la passione per la pittura dal padre Mario, anch’egli pittore autodidatta, amante dei paesaggi. Il suo legame con la Scuola d’Arte Fantoni nasce nell’ambito della formazione, perché Beretta da molti anni è educatore professionale, così come lo è per l’Associazione italiana Persone Down.

Per anni Beretta ha fatto parte del Circolo Artistico Bergamasco, partecipando a diverse mostre collettive organizzate sul territorio bergamasco. Negli ultimi tre anni si dedicato alla pittura astratta. Nelle sue opere si sente l’attrazione per i pittori come Mark Rothko ed Henri Matisse dai quali trae maggior ispirazione. Di loro percepisce e assimila la grande importanza al colore, il vibrare delle note cromatiche. Di Rothko ama l’organizzazione sulla tela in larghe campiture, che lo fanno “respirare”, di Matisse la capacità di creare sulla tela raffinatissime armonie con maestria e apparente facilità.

Beretta predilige l’olio su tela, come molte opere in mostra raccontano.

Per visitare la mostra

Inaugurazione: 12 febbraio alle 17.00

La mostra è aperta al pubblico da domenica 12 febbraio fino a domenica 5 marzo.

Sabato e la domenica dalle 09:30 – 12:30  e dalle 15:30 alle 18:30.

In settimana solo su appuntamento (contatto WhatsApp al numero 3490087415)

LA SCUOLA

NEWS & EVENTI

RÖMETA KOUTURE

Mostra al Fantoni HUB con gli abiti creati dagli studenti del Liceo Artistico per il concorso Junk Kouture
14 febbraio – 6 marzo

Leggi di più